Riedel

Riedel® “The Wine Glass Company”

Il 1946 segna l’inizio dell’era moderna per Riedel® . Claus J. Riedel, la nona generazione della famiglia di vetrai boemi, è fuggito dal treno della prigione nel suo viaggio attraverso il Brennero. Una svolta drammatica per lui e per l’azienda di famiglia.

Sostenuto dall’industriale tirolese del vetro Swarovski, che conosceva la famiglia Riedel della Boemia, Claus Riedel, insieme a suo padre Walter, appena tornato dalla prigionia russa, riuscì a rilevare nel 1956 la fallita „Tiroler Glashütte“. Negli anni successivi Claus si afferma come designer e vince numerosi premi per le sue creazioni. Nel 1973 ha finalmente creato l’innovazione rivoluzionaria la cui scoperta porrà ancora una volta il nome Riedel® in cima alla classifica mondiale in relazione al vetro: I primi bicchieri da vino, fatti a mano e soffiati a bocca. Oggi sono famosi in tutto il mondo con il nome di Sommeliers. Nel 1986, suo figlio Georg J. Riedel ha presentato un’altra innovazione: la prima serie di bicchieri per macchine della storia ad essere abbinata ai vitigni -Vinum!

Con Vinum, Riedel® è riuscita a rendere accessibile e quindi conosciuta in tutto il mondo la filosofia aziendale del bicchiere da vino funzionale. Vinum è diventata la serie di vetro più venduta di tutti i tempi!

Nel 2004 è seguita la presentazione della serie di vetri “O” – un vetro funzionale senza stelo, sviluppato da Maximilian J. Riedel, che dal luglio 2013 gestisce l’azienda all’undicesima generazione.

Nel 2004 Riedel® ha rilevato anche il gruppo tedesco del vetro F.X. Nachtmann con i marchi Nachtmann® e Spiegelau®. Ciò ha posto le basi per un’ulteriore crescita. Oggi Riedel® ha un tasso di esportazione del 97% ed è considerato il leader assoluto del mercato mondiale nella produzione di vetro funzionale.

Firma Riedel®
Sommelier e master chef su Riedel® (inglese)


Tiroler Glashütte GmbH
Weissachstrasse 28–34
6330 Kufstein – Österreich

0